lunedì 27 aprile 2009

Di male in peggio

0 commenti
Tra un mese il III Municipio inaugurerà il suo sfigato bike-sharing, 4 stazioncine con 8 bici ciascuna. Completamente inutile? Magari. Completamente dannoso! Roma diventa così l'unica città in cui il bike-sharing, che è proprio il servizio per eccellenza che richiederebbe centralizzazione e coordinamento, diventa federale, diverso per ogni municipio. Come negli anni Ottanta, quando scendendo dal bus e salendo sulla metropolitana occorreva comprare un altro biglietto. Vi ricordate...?