lunedì 30 agosto 2010

E finalmente New York


Anche a New York hanno parlato chiaro. Chiarissimo. Il percorso -già intrapreso- di ecologizzazione della città passerà non solo attraverso le piste ciclabili che stanno nascendo, attraverso le isole pedonali che sono davvero una novità nella Grande Mela e attraverso i parchi sospesi che hanno introdotto nella città che non dorme mai il concetto stesso di 'passeggiata', questa traiettoria fortemente voluta dal sindaco Michael Bloomberg passerà anche attraverso un clamoroso programma di bike-sharing.
I numeri? Ancora non sono ufficiali ne lo sono i tempi, ma i propositi del sindaco e del commissario ai trasporti sono chiari: si parte con 10mila e si arriva alla soglia delle 50mila...
Il modello per piste ciclabili e arredo urbano? Copenaghen.
Maccome, New York come Roma non era una città dove la bici non avrebbe potuto mai funzionare? Eppure... Eppure, sindaco e commissario ai trasporti dichiarano sicuri: in ogni strada toglieremo una corsia alle auto e la riserveremo alle biciclette.

Nessun commento: