martedì 20 dicembre 2011

Dalla padella, alla brace

C'è un combinato disposto di tutte le responsabilità. La pessima stampa romana, la scadente amministrazione romana, il pubblico romano. Tutto. Insomma una inchiesta -e ci voleva una inchiesta?- di Repubblica denuncia lo stato di abbandono del bike-sharing capitolino con foto eloquenti. Tutte le biciclette sono state rubate, le stazioni sono in balia della sosta selvaggia come tutta la città.

Per tutta risposta il Comune cosa fa? Stringe i tempi sulla gara? Dichiara una stretta sui controlli? Aumenta le sanzioni in prossimità delle stazioni del bike-sharing? Naaa. Promette l'acquisto di ulteriori 200 biciclette. 200 biciclette che saranno acquistate e associate ad un servizio che non funziona, che non è utilizzabile, che è appetibile esclusivamente per i redivivi Ladri di Biciclette. Come continuare a riempire di acqua un colapasta.

Intanto sui giornali di oggi un breve avviso ufficiale annunziava la proroga per la gara del bike-sharing in cambio di pubblicità. Segnale che non c'è stata attenzione da parte delle ditte, che la gara rischia di andare deserta. E se così non sarà, comunque -queste sono le indicazioni ufficiali- l'assegnazione della gara è prevista per il luglio 2012; poi bisognerà aspettare i ricorsi, i permessi, le soprintendenze. Insomma l'amministrazione sembra proprio improntata a rendere operativo il servizio (che comunque sarà ridicolo rispetto a tutti gli altri bike-sharing e avrà addirittura meno di 900 bici) giusto a ridosso delle elezioni comunali del 2013. Tra un anno e mezzo... Peccato che non ci cascherà nessuno.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Con Cemusa in un anno solo 12 furti, con Atac 600 ed oltre...........

Gianluca Cozzolino ha detto...

Bisogna anche vedere quanto sono state utilizzate le biciclette nei due periodi e quale quindi il rispettivo fatturato prodotto.

Anonimo ha detto...

Con cemusa il servizio era gestito con 7 manutentori con Atac uno e mezzo. Comunque le nuove bici non possono essere prese dagli utenti, come mai?