mercoledì 31 ottobre 2012

Foto surreali. E' il bike sharing romano

1 commenti
Perché non spezzare una lancia a favore dell'efficienza e dei soldi ben spesi per il servizio del Bike sharing a Roma. In effetti si vede poco ma lì lontana lontana c'è una singola sparuta bicicletta ad ammuffire messa lì a ricordare che chi anche volesse utilizzare questo penoso servizio è impossibile. Inutile dirvi l'esperienza di utilizzo turistico e ordinario in una città come bordeaux ma potrebbe essere anche Valencia o Barcellona o Parigi o anche addirittura la nostrana Milano.
Vergogna vergogna vergogna e sempre vergogna a questa amministrazione che spende i soldi solo per riempire le tasche dei soliti sempre gli stessi amici e che si occupa sempre e solo della manutenzione straordinaria perché è quella che costa di più è quella che ingrassa di più gli amici ed è quella che ci rende i servizi costantemente peggiori e degradati quando ancora ci sono ed esistono.
Ultimo meraviglioso esempio l'emergenza maltempo di Cleopatra dove è stato un vanto dell'amministrazione Alemanno di dire che sono stati impiegati 1200 netturbini per fare una manutenzione ordinaria come quella della rimozione delle foglie Dai tombini pubblici e vantarsi che era stato un miracolo della prevenzione.

Luca DCM

mercoledì 3 ottobre 2012

Il bike-sharing di Zingaretti bike-sharing non è. E ovviamente le bici stanno lì a pigliar polvere

0 commenti



“Dopo l’inaugurazione in pompa magna alla presenza del presidente della provincia Zingaretti e di quello del Municipio Palmieri, anche la storia del bike sharing in VI Municipio si trasforma nell’ennesima conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, dell’incapacità amministrativa della maggioranza di centrosinistra al timone del parlamentino, cui fa eco la stucchevole mediocrità del presidente Zingaretti, fatta di proclami e chiacchiere festaiole che si trasformano inevitabilmente in una farsa. Abbiamo chiesto l'accesso agli atti sul servizio di bike sharing del Municipio inaugurato da Zingaretti, perché dal sopralluogo effettuato le 10  bici  risultano completamente inutilizzate e coperte di polvere. E’ tempo di fare chiarezza e di attivare un servizio utile al territorio che non può cadere nel dimenticatoio mentre i soldi pubblici che lo hanno pagato rischiano di essere ancora una volta sperperati”. Lo dichiarano in una nota congiunta il consigliere di Roma Capitale e candidato alle primarie per il centrodestra Fabrizio Santori e il capogruppo del Pdl al VI Municipio Francesco Corsi.
“Abbiamo già esempi negativi, basti ricordare la spesa folle del Presidente Zingaretti per acquistare un grattacielo dove trasferire gli uffici della Provincia e quanto è accaduto al parco giochi di largo Pettazzoni, sempre nel territorio del VI Municipio, dove è stato necessario rimuovere  i pannelli fotovoltaici perché i bambini prendevano la scossa, e da allora l’unico intervento effettuato è consistito nel mettere fuori uso i pannelli stessi”, concludono Santori e Corsi. (comuncato stampa)


*Noi eravamo arrivati prima. Leggete qui
-Bike Sharing Roma